Eventi & News

VOLETE EVITARE LA FILA?

Acquistate i biglietti online, stampateli, e così potrete andare direttamente ai tornelli senza fare la fila alla biglietteria! Seguite le indicazioni alla voce "Orari e Biglietteria"!

Area Archeologica del Porto di Traiano di Fiumicino
Via Portuense km.25.600

Continuano fino al 2 luglio le aperture e le attività didattiche gratuite nell’area archeologica del Porto di Traiano di Fiumicino.

In collaborazione con il progetto Navigare il Territorio, l’area rimarrà aperta al pubblico gratuitamente dal giovedì alla domenica, dalle ore 9.30 alle 18.

Le visite guidate avranno luogo il venerdì alle ore 11.30 e alle ore 15.30, sabato e domenica alle ore 11.00, 12.00, 15.00 e 16.00. La prenotazione si effettua al momento dell’ingresso all’area archeologica. Vi aspettiamo!

prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

I laboratori didattici:

Sabato 17 e domenica 18 giugno

Festa degli aquiloni - ore 15.30
Costruiamo insieme gli aquiloni, con i più diversi materiali e tantissimi colori... per poi farli volare!

Domenica 18, 25 giugno e domenica 2 luglio

Cosmesi naturale fai da te (corso per adulti) - ore 11.00
Un laboratorio dedicato ai “grandi”, per sperimentare ed imparare le tecniche per produrre casa cosmetici personalizzati. Saranno proposte ricette semplici e veloci, che richiedono ingredienti facilmente reperibili e quindi riproducibili. Si imparerà inoltre cos’è l’inci e come leggere le etichette dei cosmetici per capire che tipo di ingredienti sono contenuti in un prodotto ed essere più consapevoli su ciò che utilizziamo tutti i giorni sulla nostra pelle.

Domenica 18 giugno

Piccoli archeologi crescono - alle ore 11.00 e alle ore 15.00
Laboratorio dedicato al mestiere dell'archeologo. Rimuovere il primo strato di terra da setacciare, ritrovare i resti e riconoscere reperti originali, cocci di anfore, lucerne ma anche pezzi di mosaici: per i piccoli sarà un'esperienza unica. Potranno partecipare allo scavo, cimentarsi perfino nel cercare i resti di una domus romana.

 

 

Sabato 24 e domenica 25 giugno

Piccoli chef dell’Antico Impero - ore 15.30
Tutti in cucina! Le ricette di Apicio, ispireranno la cucina e la realizzazione di focacce e biscotti, con gli stessi ingredienti di 2000 anni fa!


Sabato 1 e domenica 2 luglio

Festa di inizio estate - ore 15.30


Dalle ore 10 alle 17 è disponibile un servizio di navetta gratuito dagli Aeroporti di Roma: Fiumicino - Ciampino al Porto di Traiano, con partenza ogni 30 minuti dal Terminal 3, alla porta n. 5, con rientro ai minuti 15 e 45.

I laboratori sono tutti gratuiti, per poter partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780


Giovedì 11 maggio

Attraverso il gioco per imparare l'inglese! - ore 16.00
laboratorio di lingua inglese rivolto ai bambini di età compresa fra 3 e 6 anni, per stimolare l’apprendimento della lingua straniera attraverso l’emozione, la sorpresa, l’allegria, la sperimentazione. Grazie al gioco l’inglese diventa un momento di divertimento per i più piccoli, un mondo nuovo e tutto da scoprire come in una magica avventura.
Gli incontri proseguiranno ogni giovedì fino al 1° giugno.
Per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

Venerdì 12 maggio

Yoga family 3-6 anni - ore 16.00
Insegnare le posizioni  yoga ad un bambino significa aiutarlo a sentire il proprio corpo ed a esplorarlo. La condivisione di questo momento con il proprio genitore è il valore aggiunto. La pratica viene proposta attraverso un’attività ludica e creativa basata sugli insegnamenti della tradizione yoga, che possa offrire ad ogni bambino l’opportunità di conoscersi, acquisire un senso di benessere e maggiore sicurezza.
Per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

Sabato 13 e domenica 14 maggio alle ore 15.30 vieni a preparare un regalo molto speciale per la tua Mamma! prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

Domenica 14 maggio

Yoga sul prato: corso per adulti - ore 11.00
Prosegue il corso di yoga per adulti. Attraverso la pratica dello yoga, rivolgendo l’attenzione al corpo e al respiro,  s’impara ad essere presenti in ogni momento, e questo meccanismo sviluppa consapevolezza, ovvero il principale antidoto allo stress. Grazie alla pratica dello yoga, e alla consapevolezza che ne deriva, si impara a non vedere questi problemi come tali. L’attività avrà luogo tutte le domeniche fino al 4 giugno, alle ore 11.
Per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

Piccoli archeologi crescono - alle ore 11.00 e alle ore 15.00
Laboratorio dedicato al mestiere dell'archeologo. Rimuovere il primo strato di terra da setacciare, ritrovare i resti e riconoscere reperti originali, cocci di anfore, lucerne ma anche pezzi di mosaici: per i piccoli sarà un'esperienza unica. Potranno partecipare allo scavo, cimentarsi perfino nel cercare i resti di una domus romana.
Per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

 

 

Venerdì 5 maggio

Corso yoga family 3-6 anni - ore 16.00
Insegnare le posizioni di yoga ad un bambino significa aiutarlo a sentire il proprio corpo ed a esplorarlo. La condivisione di questo momento con il proprio genitore è il valore aggiunto. L’apprendimento dello yoga si rivela come un invito ad una progressiva presa di coscienza di sé ed un insegnamento a vivere la vita e non lasciarsi vivere da essa. La pratica viene proposta attraverso un’attività ludica e creativa basata sugli insegnamenti della tradizione yoga, che possa offrire ad ogni bambino l’opportunità di conoscersi, acquisire un senso di benessere e maggiore sicurezza.
Per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

Sabato 6 e domenica 7 maggio

Ti racconto il porto di Traiano - dalle ore 10.30
Gara di disegno a squadre per raccontare l’ area archeologica dei Porti di Claudio e Traiano. Il torneo si svolgerà in due giorni, sabato 6 maggio saranno coinvolti i bambini dalla prima alla terza elementare, domenica 7 maggio sarà il turno degli studenti dalla quarta elementare alla prima media.
Per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it indicando il nome e cognome dei componenti delle squadre e la scuola di appartenenza, entro giovedì 4 maggio 2017.

 

 

Domenica 7 maggio

Invasioni Digitali - dalle ore 10.30
Nell'ambito del progetto nazionale Invasioni Digitali ‘#INVADIPORTUS: invadiamo insieme l’area archeologica e naturalistica del porto romano di Claudio e Traiano!’
Il programma propone la visita guidata all’area, assieme allo staff del progetto, per scoprire la storia dell’unico porto romano giunto intatto ai nostri giorni.

http://www.invasionidigitali.it/invasione/invasione-a-portus/

Per partecipare scrivete a info@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780, la partecipazione è gratuita.

 

 

Yoga sul prato: corso per adulti - ore 11.00
Attraverso la pratica dello yoga, rivolgendo l’attenzione al corpo e al respiro, s’impara ad essere presenti in ogni momento, e questo meccanismo sviluppa consapevolezza, ovvero il principale antidoto allo stress. L’incapacità di gestire le situazioni a livello emozionale genera accumulo di tensioni che si manifestano con uno stato di confusione mentale, che non ci permette di affrontare le sfide della vita quotidiana con serenità, di avere una visione lucida dei problemi e di prendere decisioni chiare. Grazie alla pratica dello yoga, e alla consapevolezza che ne deriva, si impara a non vedere questi problemi come tali. Il che non vuol dire fingere che non esistano, ma sviluppare la capacità di gestirli grazie ad una mente maggiormente rilassata, lucida e attiva.

Per partecipare scrivete a info@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780, il corso è gratuito.

Piccoli archeologi crescono - ore 15.00
Tutti al parco dei Porti Imperiali di Claudio e Traiano di Fiumicino per il laboratorio dedicato al mestiere dell'archeologo. Rimuovere il primo strato di terra da setacciare, ritrovare i resti e riconoscere reperti originali, cocci di anfore, lucerne ma anche pezzi di mosaici: per i piccoli sarà un'esperienza unica. Potranno partecipare allo scavo, cimentarsi perfino nel cercare i resti di una domus romana.
Il laboratorio è gratuito, per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

 

 

Sabato 29 e domenica 30 aprile

Bird Garden
Laboratorio in programma per sabato 29 e domenica 30 aprile alle ore 15.30. I bambini saranno coinvolti nella costruzione e sistemazione di mangiatoie da allocare sugli alberi più frequentati dagli uccelli nei giardini. Si useranno materiali alternativi e di riciclo.
Il laboratorio è gratuito, per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780
Evento FB: https://www.facebook.com/events/282240982232566/

Piccoli archeologi crescono
Laboratorio previsto per domenica 30 aprile alle ore 11.30, dedicato al mestiere dell'archeologo. Rimuovere il primo strato di terra da setacciare, ritrovare i resti e riconoscere reperti originali, cocci di anfore, lucerne ma anche pezzi di mosaico: per i piccoli sarà un'esperienza unica. Potranno partecipare allo scavo, cimentarsi perfino nel cercare i resti di una domus romana.
Il laboratorio è gratuito, per partecipare scrivete a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780

 

 

Accademia dei piccoli marinai
Laboratorio previsto per domenica 30 aprile alle ore 15.30, in collaborazione con la Capitaneria di Porto di Roma, in occasione della Giornata sulla sicurezza in mare. L’attività didattica è volta all’apprendimento della pratica dei nodi marinari e le sue funzioni.
Il laboratorio è gratuito, per partecipare scrivere a prenotazioni@navigareilterritorio.it - cel. 337 1175780
Evento FB: https://www.facebook.com/events/1498450440189220/

 

ARTE IN MEMORIA 9
Mostra Internazionale di Arte Contemporanea

22 gennaio – 18 aprile 2017
Parco Archeologico di Ostia antica

Domenica 22 gennaio 2017 alle ore 11.00 si è inaugurata nella Sinagoga di Ostia Antica la nona edizione di ARTE IN MEMORIA, la biennale Internazionale di Arte Contemporanea ideata e curata da Adachiara Zevi e organizzata dall'Associazione Culturale Arteinmemoria.

Comunicato stampa

Sabato 29 e domenica 30 ottobre

Halloween al Porto di Traiano - ore 15.30
DARWIN DRAGON TRAINER…ed altri animali fantastici per un weekend da PAURA!!!!
Siete proprio sicuri che i draghi non esistano? Perché si dice che sputino fuoco? E’ vero che sono discendenti degli ultimi dinosauri? Siete pronti per andare alla scoperta del mondo dei rettili e di altri animali inusuali che popolano le favole… che non piacciono o che suscitano pregiudizi. Ecco al parco archeologici di Fiumicino un laboratorio coinvolgente ed emozionante per vedere da vicino animali assolutamente fantastici….I draghi barbuti!!!
Il laboratorio per bambini è gratuito.
Per partecipare: prenotazioni@navigareilterritorio.it
https://www.facebook.com/events/200917603669269/

 

 

Giovedi 27, sabato 29 e domenica 30 ottobre
Visite guidate ai Porti Imperiali di Claudio e Traiano
I visitatori potranno usufruire gratuitamente di una visita guidata accompagnati dal personale del
parco nei seguenti orari: giovedì ore 11.30 e 15.30, sabato e domenica ore 11.30, 12.30, 15.30,
16.30.
Per esigenze organizzative chiediamo di effettuare la prenotazione per i gruppi composti da più di
10 persone.
Per partecipare: prenotazioni@navigareilterritorio.it

 

 

Sabato 22 e domenica 23 ottobre
Iniziative culturali e laboratori didattici gratuiti

laboratori portus.pdf

sabato 22 e domenica 23 ottobre, ore 15.30
Realizziamo un monile romano - laboratorio per bambini
Inaures, fibulae, armillae... dietro questi nomi latini si nascondono preziosi oggetti che rendevano belle le donne romane. Durante il laboratorio conosceremo insieme le varie tipologie dei gioielli più diffusi in antichità, scoprendo che il gusto per il bello e la moda non sono poi così cambiati con il passare dei millenni. Ispirandoci a questi modelli e giocando con un po’ di fantasia, poi, realizzeremo un vero gioiello romano!
Per partecipare: prenotazioni@navigareilterritorio.it

domenica 23 ottobre ore 11
Visita naturalistica ai Porti Imperiali
https://www.facebook.com/events/1282648285098920/

sabato 22 e domenica 23 ottobre, ore 11 - 18
Contest fotografico e Foto-maratona organizzata da Culturit Venezia, qui il link all'evento che hanno creato e un breve testo se lo vuoi condividere e in allegato la locandina:
Un contest fotografico e una foto-maratona per raccontare i Porti Imperiali di Claudio e Traiano a Fiumicino, in programma sabato 22 e domenica 23 ottobre. Promossa da Culturit Venezia Network di Associazioni Universitarie Non Profit di Consulenza per il settore cculturale, in collaboraione con il progetto Navigare il territorio, l'iniziativa invita cittadini, turisti, professionisti e appassionati a visitare in modo insolito e coinvolgente il parco archeologico. Il concorso fotografico partirà sabato 22 ottobre ore 11, l’hashtag da usare per postare le vostre foto è #portusphotocontest. https://www.facebook.com/events/172820806503298/

domenica 23 ore 15
Piccoli archeologi crescono
Il laboratorio "Piccoli archeologi crescono" torna per altre due domeniche al parco dei Porti Imperiali di Claudio e Traiano di Fiumicino Roma. Il 23 e il 30 ottobre, alle ore 11.30 e alle 15, si andrà alla scoperta dell'affascinante mestiere dell'archeologo.
Il laboratorio è gratuito: prenotazioni@navigareilterritorio.it

Giornate Europee del Patrimonio 2016
24 e 25 settembre.

Le Giornate Europee del Patrimonio rappresentano il più importante appuntamento che riunisce tutti i popoli dell’Europa nel segno della cultura. Quest’anno il tema individuato dagli organizzatori delle Giornate Europee del Patrimonio è Patrimonio e cittadinanza.

Scavi di Ostia

24 settembre
Dalle ore 10 alle ore 18
Apertura straordinaria delle cosiddette Case Decorate: Casa di Diana, Insula di Giove e Ganimede, Insula delle Muse, Insula delle Pareti Gialle, Insula delle Ierodule.
Ingresso libero (contingentato e senza prenotazione)

I visitatori verranno accolti in ogni casa dal personale che ha aderito al progetto che si occuper della sicurezza dei luoghi e di indirizzare correttamente il pubblico. Gli affreschi presenti nelle insule rappresentano un importante contributo per la conoscenza della pittura romana di media et imperiale, si tratta di abitazioni che, con i loro arredi musivi e pittorici, sono riferibili ad un ceto medio-alto della cittadinanza (imprenditori, commercianti, amministratori ecc). Sia i mosaici che le pitture sono spesso assai elaborati negli schemi e nella composizione. Gli affreschi in particolar modo sono caratterizzati da architetture fantastiche con grandi campiture di colore all'interno delle quali si possono ammirare immagini mitologiche ma anche scene di genere. 

25 settembre
Ore 9-10-11-14-15
Visita generale Passeggiando lungo il Decumano. La visita guidata da Porta Romana condurrà, lungo il Decumano Massimo, fino al Foro, centro politico e culturale della città. Líosservazione delle soluzioni architettoniche degli edifici di natura pubblica e privata, il gusto delle decorazioni, dei mosaici e delle sculture ostiensi permetteranno, altresì, una riflessione su alcuni aspetti della vita quotidiana.
Prenotazione obbligatoria al n. 56350215 (fino ad esaurimento posti)

Portus

24 e 25 settembre
L'area archeologica del porto di Traiano negli ultimi anni ha avuto come uno dei principali principi ispiratori esattamente quello di promuovere il dialogo e il coinvolgimento con i cittadini attraverso progetti e manifestazioni quali Navigare il Territorio e Corri per il verde, solo per ricordare quelle di maggior richiamo. In occasione delle Giornate Europee del Patrimonio si propone l'apertura gratuita e ad accesso libero dell'area archeologica del Porto di Traiano dalle ore 11.00 alle ore 18.00. In tale occasione l'area ospiterà anche il progetto Navigare il Territorio.

Per info e prenotazioni sui laboratori: www.navigareilterritorio.it


 

Il Mito e il Sogno è la nuova stagione estiva al teatro romano del Parco archeologico di Ostia antica




Storico luogo per gli eventi dal vivo in estate, il teatro romano di Ostia antica si rinnova con la rassegna Il Mito e il Sogno, in programma dal 10 al 17 settembre: una stagione estiva organizzata dalla Soprintendenza, che sarà il primo evento del nuovo Parco archeologico di Ostia antica appena istituito e che segna la volontà di proseguire le attività di valorizzazione e animazione culturale dell’area.

Questa prima edizione della rassegna fa da prologo a un progetto quadriennale volto a garantire a Ostia antica un’offerta culturale varia e di qualità. Tra gli spettacoli di spicco di questa stagione, la nuova produzione dell’Inda, l'Istituto Nazionale Dramma Antico che porterà in scena la Fedra di Seneca con la regia di Carlo Cerciello, la compagnia Spellbound Contemporary Ballet che celebrerà i dieci anni dal debutto dei Carmina Burana e i complessi di Santa Cecilia con Uto Ughi, testimonial ufficiale della rassegna.




Un progetto volto a valorizzare il sito archeologico e reso possibile grazie a un bando di gara indetto dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo e l’area archeologica centrale di Roma: «La Soprintendenza in questi anni ha sempre lavorato per valorizzare al meglio Ostia Antica – sottolinea il Soprintendente Francesco Prosperetti – Gli spettacoli di questa stagione sono la conferma di scelte prestigiose e adeguate al contesto unico e suggestivo del teatro romano. Auguriamo ai vincitori del bando di poter continuare nella prevista programmazione, ora che quest’area torna ad essere autonoma come Parco archeologico di Ostia antica». Tra i sette soggetti partecipanti al concorso di quest’anno, ad aggiudicarsi la vittoria è stata l’Associazione temporanea di imprese, ognuna con una sua vocazione tra teatro, danza e musica, e costituita dagli Amici dell’Auditorium Conciliazione, The Base, Daniele Cipriani Entertainment, Associazione culturale Progetto Goldstein e Ideavalore.

 

Al Bookshop potrete acquistare le riproduzioni dei seguenti mosaici eseguiti da artisti molto quotati:

Uccellino, particolare fotografato al museo Massimo di Roma, mosaico in marmo (nero marquina e travertino classico).

Fenicottero o trampoliere, piccolo quadro musivo policromo custodito nel museo di Sfax (Tunisia).

Cestino con uva, mosaico policromo  trovato vicino a Ma’araat Numan Siria.

Polpo, mosaico in marmo b/n particolare musivo di composizione marina custodito al museo archeologico Massimo.

Draghi, mosaico policromo liberamente tratto da raffigurazioni mitologiche.

Nettuno in realtà Oceano, rappresentazione musiva  in marmo della statua protagonista di fontana di Trevi.

Giustiniano, mosaico in pasta vitrea e marmo 6° secolo S Vitale Ravenna, (corteo nuziale).

Gladiatore, mosaico in marmo policromo, realmente” l’atleta barbato” dalle Terme di Caracalla ora a i musei Vaticani.

Eolo, mosaico in b/n, particolare musivo di una decorazione pavimentale.

Leone, raffigurazione musiva del simbolo di uno dei quartieri o rioni romani (Trastevere).

I tavoli sono delle scacchiere con elementi decorativi classici, i marmi usati sono nero assoluto e per il bianco botticino biancone e Trani.

 

Scavi di Ostia Antica - “Dèi, culti e religioni ad Ostia Antica”




Visite guidate a tema in lingua italiana ogni 2° e 4° sabato del mese alle ore 11.00. Durata 2 ore. Massimo 30 partecipanti. Prenotazione anticipata obbligatoria allo 06/56350215. Partenza dalla biglietteria.

La tematica proposta intende illustrare i diversi culti e religioni diffusi in epoca romana ad Ostia attraverso un percorso tematico che toccherà monumenti ed edifici significativi legati alle diverse forme di religiosità: a cominciare dai culti pagani greco-romani, per proseguire con i culti di origine orientale e con le testimonianze della religione ebraica e di quella cristiana. La convivenza di tante diverse credenze religiose testimonia pienamente la multi-etnicità dell’antica città di Ostia che, come porto di Roma, accoglieva popolazioni provenienti da tutto il bacino del Mediterraneo; tali popolazioni portavano con sé i propri usi ed i propri culti, arricchendo e diversificando così il patrimonio culturale e religioso di Ostia e di Roma. L’itinerario di visita si snoderà attraverso i grandi tempi dedicati alle divinità del pantheon greco-romano (Capitolium, Tempio di Ercole ed area sacra repubblicana, Tempio Rotondo), ed al culto dell’imperatore (Tempio di Roma e Augusto), soffermandosi anche sul culto domestico dei Lari (Caseggiato del Larario); proseguirà con le testimonianze dei culti orientali come quello di Cibele e Attis (Campo della Magna Mater) e quello di Mitra, molto diffuso ad Ostia specialmente tra i ceti meno abbienti (Mitreo di Felicissimo e Mitreo delle Terme del Mitra); infine terminerà con le importanti testimonianze delle due grandi religioni monoteiste presenti ad Ostia: la c.d. Basilica Cristiana ed il c.d. Oratorio di San Ciriaco per quella cristiana, e la Sinagoga per quella ebraica.

 

CALENDARIO VISITE GUIDATE
Dicembre 2015 12 e 26
Gennaio 2016 9 e 23
Febbraio 2016 13 e 27
Marzo 2016 12 e 26
Aprile 2016 9 e 23
Maggio 2016 14 e 28
Giugno 2016 11 e 25
Luglio 2016 9 e 23
Agosto 2016 13 e 27
Settembre 2016 10 e 24
Ottobre 2016 8 e 22
Novembre 2016 12

 

Scavi di Ostia Antica - "OStiensia – Il Risveglio di Ostia Antica"

 

OSTIA ANTICA torna a vivere il suo passato : Domenica 25 Ottobre, dalle ore 9 alle ore 16:30 all'interno dell'area archeologica si svolgerà la rievocazione storica "OStiensia - Il Risveglio di Ostia Antica".

L'evento, realizzato da Associazione culturale Suadela in collaborazione con la Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l'Area Archeologica di Roma, sarà realizzato all'interno degli Scavi di Ostia attraverso lo svolgimento di attività didattiche sulla vita ai tempi di Roma antica, con i rievocatori in abiti storici che divulgheranno alcuni aspetti della vita civile attraverso la ricostruzione di arti, mestieri e scene di vita quotidiana.

In alcune zone dell'area archeologica, in particolare la Necropoli, Porta Romana, Via dei Vigili, Piazzale delle Corporazioni, Porticato di Pio IX, Foro e Capitolium, Mitreo delle Terme, i rievocatori , anche con l'ausilio di riproduzioni e ricostruzioni di reperti, guideranno il pubblico in un viaggio nel passato, ricreando scene di vita quotidiana specifiche delle diverse aree interessate dall'evento.

Il lavoro di ricostruzione compiuto dai rievocatori è il frutto di anni di ricerca e studio filologico delle fonti, con risultati di solido valore scientifico, che verranno proposti in questa iniziativa con un approccio didattico - divulgativo, funzionale alla valorizzazione e a alla comunicazione del patrimonio culturale di Ostia.

Il pubblico, che già varcando l'entrata del sito archeologico compie un salto indietro nel tempo, con l'evento "OStiensia - Il Risveglio di Ostia Antica" vivrà anche la suggestione di incontrarne gli antichi abitanti, con i loro abiti, i loro riti e le loro attività quotidiane, attraverso un'esperienza culturale davvero unica.

Le attività si svolgeranno per l'intera durata della manifestazione permettendo al pubblico di fruirne per tutto l'orario di visita, mentre in orari precisi si svolgeranno le attività didattiche sul rito funebre e sulla liberazione degli schiavi, la manumissio.

Copia del programma sarà disponibile all'ingresso degli Scavi, sui siti web www.suadela.it - http://archeoroma.beniculturali.it - www.beniculturali.it

Per info:
infosuadela@gmail.com

 

Giornate Europee del patrimonio - Sabato 19 e Domenica 20 settembre 2015

PROGRAMMA DI VISITE GUIDATE GRATUITE

 

Scavi di Ostia Antica – 19 settembre 2015
 

Ore 10.00
"IL CIBO A OSTIA"

L'iniziativa proposta intende illustrare, mediante visite guidate, il rapporto tra la città antica ed il cibo attraverso un percorso tematico che toccherà monumenti ed edifici strettamente legati all'approvvigionamento delle derrate alimentari, alla lavorazione ed al consumo del cibo. Il percorso di visita inizierà, infatti, dal Portico delle Corporazioni, viva testimonianza di Ostia Antica come porto di Roma in cui giungevano da tutto il Mediterraneo merci dei più svariati tipi tra cui alimenti; si snoderà poi attraverso i grandi magazzini (Horrea) in cui venivano stoccate le merci, continuando poi attraverso gli edifici adibiti alla lavorazione del cibo (molini e panifici), alla vendita del prodotto fresco (tabernae) ed allo smercio e consumazione di vivande cucinate (thermopolia, cauponae). Il percorso terminerà con la visita di alcuni edifici abitativi, caratterizzati da apparati decorativi di particolare pregio, muniti di locali adibiti a cucina e di stanze dedicate alla rappresentanza ed al banchetto.
Prenotazione obbligatoria anticipata allo 06/56358044 (appuntamento all’ingresso del Teatro).

Ore 10.30
"COMPLESSO DELLE CASE DECORATE"

Con la visita guidata che condurrà all'Insula delle Ierodule, all'Insula delle Muse e all'Insula delle Pareti Gialle si potranno ammirare le raffinate soluzioni abitative e le decorazioni, risalenti all'epoca adrianea, adeguate alle esigenze del ceto medio agiato.
Prenotazione anticipata obbligatoria allo 06/56358044 (appuntamento davanti al Museo interno).

Ore 11.00
"IL CIBO A OSTIA"

L'iniziativa proposta intende illustrare, mediante visite guidate, il rapporto tra la città antica ed il cibo attraverso un percorso tematico che toccherà monumenti ed edifici strettamente legati all’approvvigionamento delle derrate alimentari, alla lavorazione ed al consumo del cibo. Il percorso di visita inizierà, infatti, dal Portico delle Corporazioni, viva testimonianza di Ostia Antica come porto di Roma in cui giungevano da tutto il Mediterraneo merci dei più svariati tipi tra cui alimenti; si snoderà poi attraverso i grandi magazzini (Horrea) in cui venivano stoccate le merci, continuando poi attraverso gli edifici adibiti alla lavorazione del cibo (molini e panifici), alla vendita del prodotto fresco (tabernae) ed allo smercio e consumazione di vivande cucinate (thermopolia, cauponae). Il percorso terminerà con la visita di alcuni edifici abitativi, caratterizzati da apparati decorativi di particolare pregio, muniti di locali adibiti a cucina e di stanze dedicate alla rappresentanza ed al banchetto.
Prenotazione obbligatoria anticipata allo 06/56358044 (appuntamento all’ingresso del Teatro).

Ore 14.00
"DEGUSTANDO L'ANTICA OSTIA"

La visita guidata condurrà presso quei luoghi teatro, terme, locande, caseggiati che meglio ci permetteranno di ricostruire le abitudini quotidiane e gli stili di vita del cittadino romano. Particolare rilevanza verrà data agli aspetti relativi ai gusti e alle abitudini alimentari dell'antica Roma.
Massimo 30 partecipanti – prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

Ore 15.30
"UNA PASSEGGIATA NELL'ANTICA OSTIA"

Questa visita guidata vi condurrà alla scoperta dei luoghi più importanti e suggestivi del sito archeologico, luoghi in cui quotidianamente si svolgeva la vita culturale, politica, commerciale e religiosa degli abitanti dell'antica Ostia.
Massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

Castello di Giulio II (solo il 19/09/2015)
Ore 20.00 + 21.00 + 22.00 + 23.00 (ultimo ingresso)

Visita guidata al complesso architettonico la cui costruzione fu promossa, tra il 1483 e il 1487, dal Cardinale Giuliano della Rovere (futuro Papa Giulio II) che affidò i lavori all'architetto fiorentino Baccio Pontelli. La visita guidata condurrà alla conoscenza del sistema perimetrale di casematte (camere da sparo), che raccordano i tre torrioni, e agli affreschi policromi dello scalone monumentale eseguiti nei primissimi anni del XVI secolo, di recente restaurati.
Massimo 50 persone per turno. Prenotazione da effettuare il giorno stesso all’ingresso del Castello.

 

Scavi di Ostia Antica – 20 settembre 2015
 

Ore 10.00
"IL CIBO A OSTIA"

L'iniziativa proposta intende illustrare, mediante visite guidate, il rapporto tra la città antica ed il cibo attraverso un percorso tematico che toccherà monumenti ed edifici strettamente legati all'approvvigionamento delle derrate alimentari, alla lavorazione ed al consumo del cibo. Il percorso di visita inizierà, infatti, dal Portico delle Corporazioni, viva testimonianza di Ostia Antica come porto di Roma in cui giungevano da tutto il Mediterraneo merci dei più svariati tipi tra cui alimenti; si snoderà poi attraverso i grandi magazzini (Horrea) in cui venivano stoccate le merci, continuando poi attraverso gli edifici adibiti alla lavorazione del cibo (molini e panifici), alla vendita del prodotto fresco (tabernae) ed allo smercio e consumazione di vivande cucinate (thermopolia, cauponae). Il percorso terminerà con la visita di alcuni edifici abitativi, caratterizzati da apparati decorativi di particolare pregio, muniti di locali adibiti a cucina e di stanze dedicate alla rappresentanza ed al banchetto.
Prenotazione obbligatoria anticipata allo 06/56358044 (appuntamento all'ingresso del Teatro).

Ore 10.30
"COMPLESSO DELLE CASE DECORATE"

Con la visita guidata che condurrà all'Insula delle Ierodule, all'Insula delle Muse e all'Insula delle Pareti Gialle si potranno ammirare le raffinate soluzioni abitative e le decorazioni, risalenti all'epoca adrianea, adeguate alle esigenze del ceto medio agiato.
Prenotazione anticipata obbligatoria allo 06/56358044 (appuntamento davanti al Museo interno).

Ore 11.00
"DEGUSTANDO OSTIA"

La visita guidata condurrà presso quei luoghi teatro, terme, locande, caseggiati che meglio ci permetteranno di ricostruire le abitudini quotidiane e gli stili di vita del cittadino romano. Particolare rilevanza verrà data agli aspetti relativi ai gusti e alle abitudini alimentari dell'antica Roma.
Massimo 30 partecipanti – prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

Ore 14.00
"DEGUSTANDO OSTIA"

La visita guidata condurrà presso quei luoghi teatro, terme, locande, caseggiati che meglio ci permetteranno di ricostruire le abitudini quotidiane e gli stili di vita del cittadino romano. Particolare rilevanza verrà data agli aspetti relativi ai gusti e alle abitudini alimentari dell'antica Roma.
Massimo 30 partecipanti – prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

Ore 15.30
"UNA PASSEGGIATA NELL'ANTICA OSTIA"

Questa visita guidata vi condurrà alla scoperta dei luoghi più importanti e suggestivi del sito archeologico, luoghi in cui quotidianamente si svolgeva la vita culturale, politica, commerciale e religiosa degli abitanti dell'antica Ostia.
Massimo 30 persone. Prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

 

A cura del Servizio di Comunicazione e Promozione SSBAR 06 56358003

 

"Manzù. Le donne e il fascino della figura"

Giovedì 12 marzo 2015 si apre al pubblico la mostra "Manzù. Le donne e il fascino della figura".
L’Area archeologica di Ostia Antica, museo e scavi, diventa luogo di profondo dialogo tra storia antica e bellezza, ospitando trenta opere del maestro bergamasco. Un fil-rouge si snoda tra le statue di divinità esposte nel museo e il fascino della donna di Manzù, tra i suoi lavori e le antiche teste auliche e stilizzate. L’evento è promosso dalla Soprintendenza Speciale per il Colosseo, il Museo Nazionale Romano e l’Area Archeologica di Roma, in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni.

Il percorso espositivo si conclude nell’ultima sala del Museo, dove è allocata la grande tela intitolata Pittore e modella, del 1958, e si snoda attraverso una serie di sculture e disegni in cui la figura, prevalentemente femminile, viene investigata con passione meticolosa, attraverso le tecniche espressive che furono tre le preferite del Maestro bergamasco: carboncino, acrilico, olio su tela, sculture in bronzo.
La donna, di cui è visibile il capolavoro che Manzù tenne nella sua camera da letto per tutta la vita e che ritrae la moglie Inge, ricondotta all’essenza e alla forza del suo essere, denudata di ogni vanità terrena, è fonte inesauribile d’ispirazione per l’artista che la ritrasse fin dal 1935, in opere agli antipodi dall’approccio accademico.

 

All'esterno le sculture dialogano sia con la storia millenaria del luogo, animando di figure l'antica città, sia con i visitatori che potranno apprezzare da vicino il lavoro del Maestro bergamasco. Come ha scritto Maurizio Calvesi, "Da amante [...] egli non si è posto mai dei "modelli", né antichi né contemporanei; ma ha risposto in modo diretto al proprio sentimento dell’eros, della bellezza...". E' emblematico in tal senso il ritratto di Inge, futura moglie di Manzù, rappresentata nuda su uno scenario spoglio. La nudità della donna e dello spazio che la circonda, dove le suppellettili giacciono inerti su una sedia, simboleggiano l'essenza dell'amore, anche sensuale, che basta a se stesso.

All'ingresso dell’area un cardinale monumentale accoglie i visitatori di Ostia Antica, per ricordare che oltre alle donne Manzù fu scultore e interprete straordinario ed anche innovativo dell'arte sacra, di cui appunto la serie dei cardinali e la Porta della Morte in San Pietro sono capolavori dell'arte plastica del Novecento.

La mostra sarà corredata da un percorso creato ad hoc con forex esplicativi, totem e pannelli, che illustreranno al visitatore la vita e le opere dell'artista. Una piantina, infine, permetterà allo spettatore di rintracciare agilmente le sculture nell'area dello scavo.

 

SCHEDA TECNICA
Titolo mostra Manzù. Le donne e il fascino della figura
Periodo 12 marzo – 6 novembre 2015
Mostra promossa da Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma
in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni
Ideazione Paola Germoni e Lorenzo Zichichi
Sede espositiva Museo e Area Archeologica di Ostia
Via dei Romagnoli, 717 00119 Roma
Orari di ingresso martedì - domenica 10.30-13.30, 14.30-18.15
lunedì chiuso
Informazioni 06 56368003 - 0656358099
Servizio di Comunicazione
e Promozione SSBAR
Dott.ssa Sandra Terranova
06 56358003 sandra.terranova@beniculturali.it

Il catalogo è pubblicato da Il Cigno GG Edizioni
Ufficio Stampa Il Cigno GG Edizioni
Tel. +39 06 6865493
ufficiostampa@ilcigno.org
www.ilcigno.org

 

Giornate Europee del patrimonio - Sabato 20 settembre

BIGLIETTO INGRESSO € 1,00

PROGRAMMA DI VISITE GUIDATE GRATUITE

Ore 9.00
"Una giornata nell'antica Ostia". La visita guidata condurrà presso quei luoghi teatro, terme, locande, caseggiati che meglio ci permetteranno di ricostruire le abitudini quotidiane e gli stili di vita del cittadino romano.
Particolare rilevanza verrà data agli aspetti relativi ai gusti e alle abitudini alimentari dell'antica Roma.
Massimo 30 persone - prenotazione fino ad esaurimento posti, il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

Ore 9.30
"Complesso delle Case Decorate". Con la visita guidata che condurrà all' Insula delle Ierodule, all' Insula delle Muse e all' Insula delle Pareti Gialle si potranno ammirare le raffinate soluzioni abitative e le decorazioni, risalenti all'epoca adrianea, adeguate alle esigenze del ceto medio agiato.
Massimo 25 persone - prenotazione fino ad esaurimento posti, il giorno stesso della visita presso la biglietteria – appuntamento davanti al Museo.

Ore 11.00
"Complesso delle Case Decorate in golf car"
I quartieri più lontani di Ostia Antica saranno raggiungibili su quattro ruote dai visitatori anziani e a disagio con le lunghe distanze. Un passaggio su una delle due golf-car, guidate dal personale della Soprintendenza, per scoprire il complesso delle Case Decorate di Ostia. Tre i posti disponibili su ogni vettura, oltre a quello per l'autista
Massimo 12 persone compresi gli accompagnatori
Prenotazione anticipata al n. 06 56358044.

Ore 11.30
"Una passeggiata nell'antica Ostia". Questa visita guidata vi condurrà alla scoperta dei luoghi più importanti e suggestivi del sito archeologico, luoghi in cui quotidianamente si svolgeva la vita culturale, politica, commerciale e religiosa degli abitanti dell'antica Ostia.
Massimo 30 persone – prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

Ore 14.30
"Il Museo Ostiense". All'interno del quattrocentesco "Casone del sale" è allestito il museo ostiense. Nelle sue sale si potranno ammirare rilievi, sculture, sarcofagi e le testimonianze relative ai culti orientali presenti ad Ostia, nonché l'esposizione "Elogio della bellezza" del maestro Francesco Messina
Massimo 30 persone - prenotazione fino ad esaurimento posti, il giorno stesso della visita presso la biglietteria – appuntamento davanti al Museo.

Ore 15.00
"Complesso delle Case Decorate". Con la visita guidata che condurrà all' Insula delle Ierodule, all' Insula delle Muse e all' Insula delle Pareti Gialle si potranno ammirare le raffinate soluzioni abitative e le decorazioni, risalenti all'epoca adrianea, adeguate alle esigenze del ceto medio agiato.
Massimo 30 persone - prenotazione fino ad esaurimento posti, il giorno stesso della visita presso la biglietteria – appuntamento davanti al Museo.

Ore 15.30
"Una passeggiata nell'antica Ostia". Questa visita guidata vi condurrà alla scoperta dei luoghi più importanti e suggestivi del sito archeologico, luoghi in cui quotidianamente si svolgeva la vita culturale, politica, commerciale e religiosa degli abitanti dell'antica Ostia.
Massimo 30 persone – prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita presso la biglietteria.

Ore 16.00
"Complesso delle Case Decorate in golf car"
I quartieri più lontani di Ostia Antica saranno raggiungibili su quattro ruote dai visitatori anziani e a disagio con le lunghe distanze. Un passaggio su una delle due golf-car, guidate dal personale della Soprintendenza, per scoprire il complesso delle Case Decorate di Ostia. Tre i posti disponibili su ogni vettura, oltre a quello per l'autista
Massimo 12 persone compresi gli accompagnatori
Prenotazione anticipata al n. 06 56358044.

Castello di Giulio II
Ore 16.30
"Il Castello di Giulio II ed il Borgo Medievale".
Visita guidata al complesso architettonico la cui costruzione fu promossa, tra il 1483 e il 1487, dal Cardinale Giuliano della Rovere (futuro Papa Giulio II) che affidò i lavori all'architetto fiorentino Baccio Pontelli. La visita guidata condurrà alla conoscenza del sistema perimetrale di casematte (camere da sparo), che raccordano i tre torrioni, e agli affreschi policromi dello scalone monumentale eseguiti nei primissimi anni del XVI secolo, di recente restaurati.
Massimo 30 persone – prenotazione al n. 06/56350215 - appuntamento alle ore 16.15 davanti al Castello.

A cura del Servizio di Comunicazione e Promozione SSBAR 06 56358003

 

TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA

E' iniziata la stagione teatrale estiva all'interno degli Scavi Archeologico di Ostia Antica. Per Info e Prenotazione potete contattare gli organizzatori a:

380-5844086
348-7890213
dal martedì alla domenica, dalle ore 10.00 alle ore 20.00

ostianticateatro@libero.it
www.ostianticateatro.it

E' presente inoltre una biglietteria presso gli Scavi Archeologici di Ostia Antica, aperta tutti i pomeriggi dalle ore 15.00 alle ore 18.00.

 

NUOVO GOLF CAR TOUR

Da sabato 21 giugno i quartieri più lontani di Ostia Antica saranno raggiungibili su quattro ruote dai visitatori anziani a disagio con le lunghe distanze. Un passaggio gratuito su una delle due golf-car, guidate dal personale della Soprintendenza speciale ai beni archeologici di Roma, per coprire una distanza di oltre 1.000 metri. Il servizio ` disponibile su prenotazione e, in via sperimentale, si svolgerà il sabato con un turno al mattino e uno al pomeriggio. Tre i posti disponibili su ogni vettura, oltre a quello per l'autista, 24 al giorno gli individui trasportati nella fase iniziale del progetto. Info e Prenotazioni: 06/56358044.

 

FRANCESCO MESSINA: ELOGIO DELLA BELLEZZA
AREA ARCHEOLOGICA DI OSTIA ANTICA

Mercoledì 28 maggio 2014 si apre al pubblico ad Ostia Antica la mostra "Francesco Messina: Elogio della Bellezza", a cura di Micol Forti.

L'evento è promosso dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni.
L'intera area archeologica di Ostia Antica, museo e scavi, sarà coinvolta in un dialogo tra storia antica e bellezza.
La "vita poetica" che anima le opere di uno dei maestri della scultura italiana del Novecento, che più di ogni altro rimase ancorato alla tradizione scultorea greco-romana e ai suoi canoni di bellezza ed eleganza, trova una naturale rispondenza nell'area archeologica, proseguendo con discrezione una narrazione in cui "le divinità abitavano i boschi, le valli, i colli, le sponde dei fiumi, e senza far chiasso né troppo mostrarsi, li poetizzavano ed animavano con le loro danze, i loro suoni, i loro canti".
Danzatrici, personaggi della Bibbia, della mitologia, della letteratura, giovani atleti, cavalli sono i soggetti delle sculture di Francesco Messina.

Lungo il percorso espositivo potranno essere ammirate cinquanta opere dello scultore, a cominciare da Adamo ed Eva, collocata all'ingresso dell'area archeologica, per continuare con il Giovane Atleta, Giobbe, Flora, Lady Macbeth, la Venere del Brenta, la Grande Danzatrice Seduta, fino al ritratto della moglie, Bianca, musa ispiratrice del poeta Montale. Sono sculture, in alcuni casi ritratti, che per citare de Chirico, "ovunque si trovino fanno piacere a guardare, vivono con gli uomini e li consolano con la loro presenza".
Un itinerario che, partendo dal Decumano Massimo, conduce il visitatore all'interno della città antica, in cui spazi ed edifici diventano quinte e palcoscenico della "armoniosa e ferace giovinezza" espresse dalle sculture dell'artista, secondo una felice notazione di Eugenio Montale.

L'arte di Francesco Messina non entra mai in conflitto con i moduli espressivi classici, piuttosto con questi sembra aver "lungamente ragionato". Eludendo con grandezza gli insidiosi pericoli che minacciano chi intraprenda questo cammino: cadere nell'accademia, confondere la materia con i sensi, idealizzare.

Le testimonianze di poeti e scrittori quali Montale, Quasimodo e Buzzati elevano il tratto peculiare dello stile di Francesco Messina: poeta fra gli scultori, scultore fra i poeti.

 

SCHEDA TECNICA
Titolo mostra Francesco Messina: elogio della Bellezza
Periodo 28 maggio – 9 novembre 2014
Mostra promossa da Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma
in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni
Ideazione Paola Germoni, Nicola Loi e Lorenzo Zichichi
A cura di Micol Forti
Sede espositiva Museo e Area Archeologica di Ostia
Via dei Romagnoli, 717 00119 Roma
Orari di ingresso martedì-domenica 10.30-13.30, 14.30-18.15
lunedì chiuso
Informazioni 06 56368003 - 0656358099
Servizio di Comunicazione
e Promozione SSBAR
Sandra Terranova
06 56358003 sandra.terranova@beniculturali.it

Il catalogo è pubblicato da Il Cigno GG Edizioni
Ufficio Stampa Il Cigno GG Edizioni
Tel. +39 06 6865493
ufficiostampa@ilcigno.org
stampa.ilcigno@gmail.com
www.ilcigno.org

 

Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma
Giornate Europee del Patrimonio

Giovedì 3, 17 e 24 ottobre 2013

Scavi di Ostia Antica

Orario Evento
11:00

Nei giorni 3, 17 e 24 ottobre alle ore 11.00, presso l'area archeologica di Ostia, avranno luogo delle "Visite guidate al cantiere di scavo in corso presso l'edificio termale di Porta Marina".
Il progetto Ostia Marina nasce nel 2007 grazie alla Convenzione tra l'Università di Bologna e la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma con il fine di intraprendere nuove ricerche nel Quartiere fuori Porta Marina.
Dal 2008 le indagini si sono concentrate nell'isolato prospicente la linea di costa di età romana (IV, IX), dove è stato scoperto un nuovo impianto termale a carattere pubblico di età adrianea, denominato Terme del Sileno.
Le indagini stanno apportando nuovi e significativi dati sulla conoscenza della sequenza insediativa del Quartiere fuori Porta Marina, sull'evoluzione dell'antica linea di costa, sulle fasi tardo antiche della città romana e sui processi di spoliazione di età post antica.
(Prof. Max Davide Università di Bologna – Dott. Marcello Turci Università di Bologna )

Appuntamento nell'area del cantiere di scavo del quartiere di Porta Marina. - Visita guidata gratuita

 

Sabato 28 settembre 2013

Scavi di Ostia Antica

Orario Evento
9:00

"Una giornata nell'antica Ostia". La visita guidata condurrà presso quei luoghi - teatro, terme, locande, caseggiati - che meglio ci permetteranno di ricostruire le abitudini quotidiane e gli stili di vita del cittadino romano. Particolare rilevanza verrà data agli aspetti relativi ai gusti e alle abitudini alimentari dell'antica Roma.

Max 30 partecipanti - prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita in biglietteria

11:00

Scavi in corso: cantiere aperto al pubblico
Visita guidata al cantiere di scavo in corso presso l'edificio termale di Porta Marina.
Il progetto Ostia Marina nasce nel 2007 grazie alla Convenzione tra l'Università di Bologna e la Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma con il fine di intraprendere nuove ricerche nel Quartiere fuori Porta Marina.
Dal 2008 le indagini si sono concentrate nell'isolato prospicente la linea di costa di età romana (IV, IX), dove è stato scoperto un nuovo impianto termale a carattere pubblico di età adrianea, denominato Terme del Sileno.
Le indagini stanno apportando nuovi e significativi dati sulla conoscenza della sequenza insediativa del Quartiere fuori Porta Marina, sull'evoluzione dell'antica linea di costa, sulle fasi tardo antiche della città romana e sui processi di spoliazione di età post antica.

Appuntamento presso il cantiere di Porta Marina

11:30

"Complesso delle Case Decorate". Con la visita guidata che condurrà all'Insula delle Ierodule, all'Insula delle Muse e a quella delle Pareti Gialle, si potranno ammirare le raffinate soluzioni abitative e le decorazioni, risalenti all'epoca adrianea, adeguate alle esigenze del ceto medio agiato.

Max 20 partecipanti - prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita in biglietteria

14:30

"Il Museo Ostiense". All'interno del quattrocentesco "Casone del sale" è allestito il museo ostiense. Nelle sue sale si potranno ammirare rilievi, sculture, sarcofagi e le testimonianze relative ai culti orientali presenti ad Ostia, nonché la piccola ma preziosa esposizione sugli Emblemata Ostiensi, recentemente inaugurata in occasione della mostra di arte contemporanea dedicata al maestro Mastroianni.

Max 30 partecipanti - prenotazione il giorno stesso della visita in biglietteria

15:30

"Passeggiando lungo il Decumano". La visita guidata da Porta Romana condurrà, lungo il Decumano Massimo, fino al Foro, centro politico e culturale della città. L'osservazione delle soluzioni architettoniche degli edifici di natura pubblica e privata, il gusto delle decorazioni, dei mosaici e delle sculture ostiensi permetteranno, altresì, una riflessione su alcuni aspetti della vita quotidiana.

Max 30 partecipanti - prenotazione il giorno stesso della visita in biglietteria

15:30

"Complesso delle Case Decorate". Con la visita guidata che condurrà all'Insula delle Ierodule, all'Insula delle Muse e a quella delle Pareti Gialle, si potranno ammirare le raffinate soluzioni abitative e le decorazioni, risalenti all'epoca adrianea, adeguate alle esigenze del ceto medio agiato.

Max 20 partecipanti - prenotazione obbligatoria il giorno stesso della visita in biglietteria

16:30

"Il Castello di Giulio II ed il Borgo Medievale".
Visita guidata al complesso architettonico la cui costruzione fu promossa, tra il 1483 e il 1487, dal Cardinale Giuliano della Rovere (futuro Papa Giulio II) che affidò i lavori all'architetto fiorentino Baccio Pontelli. La visita guidata condurrà alla conoscenza del sistema perimetrale di casematte (camere da sparo), che raccordano i tre torrioni, e agli affreschi policromi dello scalone monumentale eseguiti nei primissimi anni del XVI secolo, di recente restaurati.

Max 30 partecipanti - prenotazione anticipata obbligatoria al n. 06/56350215. Appuntamento alle ore 16.30 davanti al Castello

09:30

Necropoli di Porto - Apertura straordinaria
I visitatori saranno accompagnati dal personale di vigilanza della Soprintendenza lungo la strada, l'antica via Flavia, ai cui margini si è sviluppata, con varie tipologie architettoniche, una delle più vaste e conservate necropoli del mondo romano.
Il sito è accessibile ai disabili motori.

Prenotazione obbligatoria al n. telefonico 06/56358054 o all'indirizzo di posta elettronica: ssba-rm.ostia.mostre@beniculturali.it.

15:30

Porto di Traiano
Visita accompagnata dal personale di vigilanza della Soprintendenza, negli spazi dell'area archeologica, che prevede la visione di magazzini, edifici termali, darsena, moli e canali di collegamento immersi in un contesto naturalistico davvero inatteso.
Il bacino esagonale che fu chiamato Portus Urbis, dall'epoca traianea costituì il fulcro del principale sistema di comunicazione del Mediterraneo. Il fallimento del preesistente impianto portuale di Claudio impose la riprogettazione del porto, inaugurato nel 112, che si caratterizzò per l'indiscutibile grandiosità e valore ingegneristico, oltre che per la razionalità della sua organizzazione.

Prenotazione obbligatoria al n. 06 6529192 o all'indirizzo di posta elettronica: ssba-rm.museodellenavi@beniculturali.it.


Info: Servizio di Biglietteria
dal martedì alla domenica (8.30/18.15) tel. 06 56350215 ostiantica@gmail.com
oppure
Servizio di Comunicazione e Promozione SSBAR
dal lunedì al venerdì 8.30/14.00 tel. 06 56358003

 

Umberto Mastroianni a Ostia Antica. Dalla Figurazione all'Astrattismo e gli emblemata della collezione ostiense

14 marzo - 10 novembre 2013

La mostra promossa dalla Soprintendenza Speciale per i Beni Archeologici di Roma, in collaborazione con Il Cigno GG Edizioni, prevede anche l'esposizione di alcune delle più importanti opere che fecero parte dell'atelier personale di Umberto Mastroianni dalle quali in vita non volle mai separarsi. Una selezione di oltre 40 opere tra sculture e cartoni a testimonianza del genio eclettico di Mastroianni che, dalla figurazione all'astrattismo, ha segnato il Novecento italiano.

Si propongono per la prima volta al pubblico gli emblemata, ovvero rappresentazioni figurate con minute tessere in pietra colorata e pasta vitrea su supporto mobile, che originariamente dovevano costituire il fulcro centrale di pavimentazioni a mosaico. Un'attenta revisione conservativa realizzata nel 2003 ha consentito di restituire ad ogni singolo esemplare la propria unicità costruttiva senza cancellare la frammentarietà del momento della scoperta.

La collezione dei piccoli "quadri" policromi, provenienti dall'insediamento sepolcrale della necropoli di Porto all'Isola Sacra, documenta nella scelta dei temi proposti che riconducono al mondo mitologico, alla rappresentazione di nature morte o di repertori animali, la diffusione di un linguaggio decorativo non differenziato tra città dei vivi e mondo funerario, dalla fine del I agli inizi del III secolo d.C.

Il percorso espositivo propone un confronto forte e dirompente: da una parte le volumetrie squadernate e bidimensionali del Maestro arpinate; dall'altra le classiche, dimensioni dell'arte antica. Un percorso che segna l'evoluzione della linea, del tratto, delle forme e delle proporzioni: dalla ripresa della Natura alla negazione della stessa.
L'allestimento della mostra accoglie le sculture del Maestro nell'area archeologica armonizzando in modo graduale e progressivo la modernità delle opere di Mastroianni e la lunga vita della città antica.

 

Ideazione: Il Cigno GG Edizioni, Lorenzo Zichichi, Dott.ssa Paola Germoni.