Tombe nell’area ex O.N.C.

L’area interessata al sito prende il nome dall’ex Opera Nazionale Combattenti, ente morale e assistenziale che dopo la fine della Prima Guerra Mondiale provvide alla suddivisone agricola del territorio. Si tratta di tombe scavate tra gli anni 1923 e 1938, il cui cattivo stato di conservazione ne determinarono la ricopertura. Sono la testimonianza dell’esistenza di una grande necropoli ubicata nel settore nord dell’Isola  Sacra, in un’area prossima all’antica linea di costa.

Area non accessibile.