La tutela territoriale

In base al D.Lgs 42/2004 e ss.mm.ii., al DPCM 171 del 29 agosto 2014, al D.M. del 23 gennaio 2016 e al D.M, 198 del 9 aprile 2016, art. 4, c. 3, il Parco archeologico assicura la tutela del patrimonio culturale attraverso attività dirette a individuare i beni costituenti il patrimonio culturale e a garantirne la protezione e la conservazione per fini di pubblica fruizione. Svolge ogni altro compito affidatogli in base alle norme vigenti in relazione all’area di competenza.

 

  • Ufficio tutela archeologica

Cura i procedimenti amministrativi di verifica e di dichiarazione di interesse culturale (decreto di vincolo), di occupazione temporanea di immobili per l’esecuzione di scavi archeologici; propone alla DG-ABAP eventuali diritti di prelazione; rilascia prescrizioni e autorizzazioni per lavori pubblici e privati che interessano aree di rilevanza archeologica, in particolare quelle tutelate ai sensi degli artt. 13, 21, 45 del D.Lgs. 42/2004 e ss.mm.ii.

All’interno del territorio del Parco, così come delimitato nel D.M. 9 aprile 2016, l’Ufficio è organizzato per competenze territoriali così distribuite:

  • X Municipio Nord (area territoriale ricadente nel X Municipio del Comune di Roma, comprensiva del c.d. Trastevere Ostiense, delimitata a nord e a ovest dal corso del Tevere, a est da Via del Collettore Primario, a sud dalla Via dei Romagnoli e dall’Area archeologica di Ostia antica)

Barbara Roggio (funzionario archeologo, responsabile)

  • X Municipio Sud (area territoriale ricadente nel X Municipio del Comune di Roma, delimitata a nord dall’area archeologica di Ostia antica e dalla Via dei Romagnoli, a est dalla via di Castel Fusano, a ovest dall’allineamento delle recinzioni delle aree demaniali di Ostia e di Procoio fino all’intersezione con via di Castel Fusano) 

Dario Daffara (funzionario archeologo, responsabile)

  • Fiumicino Nord e Sud (area territoriale di competenza ricadente nel Comune di Fiumicino)

Cristina Genovese (funzionario archeologo, responsabile)

Paola Germoni (funzionario archeologo) mantiene la responsabilità dei procedimenti relativi al Ponte della Scafa, coadiuvata da Alessandra Ghelli (funzionario archeologo)

 

  • Ufficio tutela architettonica e paesaggistica

Cura i procedimenti amministrativi di verifica e di dichiarazione di interesse culturale (decreto di vincolo); rilascia prescrizioni e autorizzazioni per i lavori pubblici e privati che interessano aree di rilevanza paesaggistica, in particolare quelle tutelate ai sensi degli artt. 139, 146, 150 del D.Lgs. 42/2004 e ss.mm.ii; ai sensi degli artt. 32 e 50 del D.Lgs. 42/2004 e ss.mm.ii., cura l’imposizione, ai proprietari, possessori o detentori di beni culturali. degli interventi necessari alla loro conservazione e provvede alle autorizzazioni per il distacco di affreschi, stemmi, graffiti, lapidi, iscrizioni.

All’interno del territorio del Parco, così come delimitato nel D.M. 9 aprile 2016, l’Ufficio è organizzato per competenze territoriali così distribuite:

  • X Municipio Nord (area territoriale ricadente nel X Municipio del Comune di Roma, comprensiva del c.d. Trastevere Ostiense, delimitata a nord e a ovest dal corso del Tevere, a est da Via del Collettore Primario, a sud dalla Via dei Romagnoli e dall’Area archeologica di Ostia antica)

Silvia Breccolotti (funzionario architetto, responsabile)

  • X Municipio Sud (area territoriale ricadente nel X Municipio del Comune di Roma, delimitata a nord dall’area archeologica di Ostia antica e dalla Via dei Romagnoli, a est dalla via di Castel Fusano, a ovest dall’allineamento delle recinzioni delle aree demaniali di Ostia e di Procoio fino all’intersezione con via di Castel Fusano)

Valeria Casella (funzionario architetto, responsabile)

  • Fiumicino Nord (area territoriale di competenza ricadente nel Comune di Fiumicino, a nord del canale “Fossa Traiana”)

Claudia Irene Mornati (funzionario architetto, responsabile)

  • Fiumicino Sud (area territoriale di competenza ricadente nel Comune di Fiumicino, a sud del canale “Fossa Traiana”)

Maria Chiara Alati (funzionario architetto, responsabile)

  • Coordinamento procedure VIA e VAS di interesse sovraterritoriale

Claudia Irene Mornati (funzionario architetto, responsabile)