La palestra delle Terme del Foro

La palestra delle Terme del Foro

Le Terme del Foro sono l’impianto termale più grande e più longevo di Ostia antica. Costruite a partire dall’età adrianea in prossimità del foro, sono uno dei tanti aspetti del rinnovamento urbanistico che proprio durante l’impero di Adriano (117-134 d.C.) inizia a verificarsi, a partire proprio dalla piazza del foro e dal Capitolium. Le terme saranno poi variamente restaurate fino addirittura al V secolo d.C.

La palestra delle Terme del Foro era uno spazio aperto e scoperto immediatamente a sud degli ambienti destinati all’acqua calda delle Terme : di forma all’incirca trapezoidale, in realtà più che una palestra vera e propria era una sorta di slargo porticato aperto verso le vie circostanti e circondato da edifici di varia natura, tra cui una sede di corporazione e botteghe. Il portico in colonne marmoree correva su tre lati della palestra, mentre il quarto lato coincideva con quello dell’edificio termale.

Nell’angolo sud-est della palestra delle Terme del Foro, tra il porticato e il cardine massimo si inseriva una latrina pubblica triangolare, accessibile sia dal portico della palestra che dal portico sulla strada. All’interno della palestra sorgeva anche un tempietto.

La palestra delle Terme del ForoLa palestra delle Terme del Foro